Birra Rossa Doppio Malto: realtà o finzione?

Anche per la birra, come in molti altri settori, se ne dicono tante e ci sono molti falsi miti piuttosto diffusi. Questo vale anche per la birra rossa doppio malto. Vediamo quindi la falsa credenza e quali sono le 4 cose da sapere sulla birra rossa.

Le 4 cose da sapere sulla birra rossa doppio malto

Prima di tutto è necessario chiarire quale sia la falsa credenza sulla birra in questione, infatti gli intenditori potrebbero parlare di birra ambrata, ma di certo non di birra rossa. Tuttavia, le persone comuni usano spesso tale denominazione, a causa del colore della bevanda.

Ma a cosa deve la tinta rossa? La birra viene distillata con i cereali, quali riso, mais, sorgo, avena ecc… Il più usato rimane sempre il malto d’orzo che dà alla bevanda colori e profumi distintivi.

Nel corso della lavorazione al malto d’orzo si aggiunge il luppolo che, grazie al sapore amarognolo, non solo contrasta e bilancia il dolce del malto, ma funge da conservante.

Quindi è evidente che il colore della birra dipende dal malto impiegato: per preparare la cosiddetta birra rossa si usa una miscela di malti tostati ad alta temperatura e una consistente dose di luppolo.

1.Il processo di lavorazione

Per ottenere la birra rossa è necessario utilizzare malto d’orzo tostato o caramellato, luppolo, acqua e lievito. Per realizzare la bevanda è necessario seguire diversi step:

  • maltificazione, l’orzo è riposto in grandi vasche in cui avviene la germinazione;
  • tostatura ad alta temperatura, che conferisce la colorazione rossastra alla birra;
  • macina e miscelazione con acqua calda dell’orzo maltato;
  • aggiunta del luppolo;
  • raffreddamento fino al raggiungimento della temperatura di fermentazione che, per la birra rossa, è di crica 15-20°C.

2.Le proprietà della birra rossa doppio malto

Soprattutto se viene realizzata nei birrifici artigianali, la birra rossa doppio malto contiene molte vitamine, ad esempio la B6 ha dei benefici a livello vascolare. Inoltre, grazie alla notevole quantità di luppolo, ha proprietà antitumorali.

3.Abbinamenti birra doppio malto rossa

La pizza. Questo è, di solito, l’alimento prediletto quando si pensa agli abbinamenti birra e cibo. In realtà, gli estimatori della bevanda, sanno bene che la birra può essere degustata con moltissimi alimenti.

La birra rossa doppio malto ben si sposa con piatti di manzo, agnello o vitello, salsiccia e carni rosse alla brace. Inoltre può accompagnare formaggi stagionati e affettati.

4.Come degustare la birra rossa doppio malto?

Ogni birra necessita di un bicchiere ben preciso che, grazie a forma e grandezza, permetta di cogliere a pieno le proprietà organolettiche della bevanda.

In questo caso, la birra rossa è ottima da degustare in un calice a tulipano a una temperatura di servizio tra i 10 e i 12 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *